rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Anacapri

Rapina in un noto centro scommesse: maxi bottino da 20mila euro

Per il fatto è stato fermato un minorenne

Questa mattina, i Carabinieri di Capri hanno fermato un 16enne - trasferito in comunità - accusato, in concorso con altro soggetto maggiorenne, di una rapina aggravata ai danni di un punto scommesse di Anacapri, nonché dei reati di traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti.

In particolare, nella serata del 13 gennaio 2023, l’indagato, con l’ausilio di un complice maggiorenne, dopo aver fatto ingresso nel citato centro scommesse con il volto travisato da un passamontagna, si sarebbe impossessato della somma in denaro di 20.000 euro minacciando il dipendente in servizio con un coltello da cucina.

I Carabinieri della stazione di Capri identificato nell’immediatezza il 16enne, si recavano presso la sua abitazione dove rinvenivano e sequestravano il coltello verosimilmente utilizzato per compiere la rapina nonché degli indumenti del tutto simili a quelli indossati dal rapinatore.

In quella circostanza i militari rinvenivano e sequestravano anche 12 grammi di hashish, 0,5 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e il suo telefono cellulare. La successiva ispezione dello smartphone in uso all’indagato faceva altresì rilevare la presenza di diverse chat dalle quali sarebbero emersi gravi indizi di colpevolezza a suo carico quale autore di svariate cessioni illecite di stupefacente ad alcuni minorenni del luogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in un noto centro scommesse: maxi bottino da 20mila euro

NapoliToday è in caricamento