Rapina dal benzinaio, non vuole consegnare l'incasso: ferito dipendente da un colpo di pistola

Una coppia armata ha fatto irruzione nel distributore di carburanti

foto di repertorio

Rapina in un distributore di carburanti di Villaricca ieri sera. Un benzinaio è stato ferito alla gamba da un proiettile perchè si è ribellato e non ha voluto consegnare l'incasso. La coppia di rapinatori giunta sul posto armata di pistola si è allontanata facendo perdere le proprie tracce. 

Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Giugliano in Campania. Dopo essere stato medicato è stato dimesso. Per lui prognosi di 7 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna. Al vaglio anche le immagini di videosorveglianza dell'esercizio commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento