Rapine ai bengalesi: in manette un 20enne

Insieme ad un complice aveva rapinato due persone. Le spinsero a terra e gli rubarono i borselli

Ha effettuato due rapine ai danni di cittadini bengalesi. Con questa accusa è stato arrestato un 20enne di San Giuseppe Vesuviano su ordinanza del Gip di Nola e su richiesta della procura locale. A stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri della stazione di Palma Campania che hanno anche condotto le indagini. Secondo l'accusa il 20enne aveva effettuato due rapine insieme ad un 21enne fermato a settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vittime, due cittadini bengalesi che vennero avvicinati da due a bordo di uno scooter. Vennero scaraventati a terra e derubati di borselli con soldi. Il 20enne è stato portato in carcere a Poggioreale. A casa dell'altro arrestato, invece, vennero trovati una pistola semiautomatica, 47 cartucce calibro 7,65, due passamontagna, orologi, centraline e chiavi decodificate per autovetture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento