rotate-mobile
Cronaca Chiaiano

Rapina in banca a Napoli, clienti e dipendenti sequestrati per 40 minuti: due arresti

I carabinieri hanno arrestato un uomo e una donna in meno di un'ora dalla rapina, dopo aver analizzato le immagini di video-sorveglianza

A Chiaiano, in via Emilio Scaglione, una coppia si presenta all’ingresso di una banca. La donna rimane fuori, in strada. L’altro sfila una pistola e un coltello dai pantaloni e grida. Il silenzio di clienti e dipendenti è la dimensione del terrore di quei momenti. E’ in corso una rapina.

L’uomo fa sul serio, sequestra tutti i presenti e attende con loro 40 minuti. E’ il tempo necessario per sbloccare la cassaforte temporizzata dell’ATM. Nessuno può chiedere aiuto. Il rapinatore costringe uno degli impiegati a svuotare il bancomat e racimola poco più di 12mila euro. Col sacco carico di contanti fa cenno alla complice che il loro lavoro è finito e insieme si allontanano.

IL VIDEO DELLA RAPINA

Il personale dell’istituto avverte il 112 pochi istanti dopo. Sul posto arrivano i carabinieri del nucleo operativo Vomero e della stazione Marianella. Ai militari basteranno pochi frame delle immagini di video-sorveglianza per individuare un 38enne di Scampia, già ai domiciliari, e la sua compagna 40enne.

In casa dei due i carabinieri ritrovano un cappellino e passamontagna utilizzati durante la rapina, una revolver a salve con 25 cartucce e 1520 euro in contante, ritenuto provento illecito. 

I due vengono arrestati in poco meno di un'ora dalla rapina. Ora sono entrambi in carcere, in attesa di giudizio. Dovranno rispondere di concorso in rapina aggravata e sequestro di persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in banca a Napoli, clienti e dipendenti sequestrati per 40 minuti: due arresti

NapoliToday è in caricamento