menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Rapinano banca ma trovano la polizia: il "palo" nella fuga è vittima di un rocambolesco incidente

I rapinatori erano riusciti a farsi consegnare novemila euro, prima di essere fermati e arrestati dai poliziotti e dai finanzieri

Tre malviventi hanno fatto irruzione nella Banca Popolare Vesuviana di via Nazionale a Nola, intorno alle 13.00 di oggi. Armati di un taglierino si sono fatti consegnare da un impiegato il contante che c'era in cassa, poco meno di novemila euro. Subito dopo è scattato l'allarme e sul posto è giunta la Guardia di Finanza di Nola che ha rilevato la presenza di due agenti in borghese e di tre rapinatori stesi a terra. I finanzieri, che hanno prestato assistenza, si sono poi recati presso il locale commissariato con i poliziotti operanti e i soggetti fermati. 

La fuga del "palo" e l'incidente

Il "palo", fuggito a bordo di un'automobile, è stato inseguito e bloccato all'altezza di Acerra dai poliziotti dopo un rocambolesco incidente. A causa dell'alta velocità la vettura su cui viaggiava, infatti, si è capovolta. L'uomo, ferito, è stato soccorso dagli agenti che lo hanno poi accompagnato in ospedale. Le quattro persone fermate sono tutte di Giugliano in Campania.

Al termine dell’operazione venivano posti in sequestro:

€ 8620;

3 taglierini;

3 cappucci in lana;

3 scaldacollo;

Fascette da elettricista;

Nastro adesivo;

2 walkie talkie (rinvenuti rispettivamente sul soggetto che aveva tentato la fuga e su uno dei rapinatori fermati all’interno dell’istituto di credito).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento