rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Nola

Rapinano banca ma trovano la polizia: il "palo" nella fuga è vittima di un rocambolesco incidente

I rapinatori erano riusciti a farsi consegnare novemila euro, prima di essere fermati e arrestati dai poliziotti e dai finanzieri

Tre malviventi hanno fatto irruzione nella Banca Popolare Vesuviana di via Nazionale a Nola, intorno alle 13.00 di oggi. Armati di un taglierino si sono fatti consegnare da un impiegato il contante che c'era in cassa, poco meno di novemila euro. Subito dopo è scattato l'allarme e sul posto è giunta la Guardia di Finanza di Nola che ha rilevato la presenza di due agenti in borghese e di tre rapinatori stesi a terra. I finanzieri, che hanno prestato assistenza, si sono poi recati presso il locale commissariato con i poliziotti operanti e i soggetti fermati. 

La fuga del "palo" e l'incidente

Il "palo", fuggito a bordo di un'automobile, è stato inseguito e bloccato all'altezza di Acerra dai poliziotti dopo un rocambolesco incidente. A causa dell'alta velocità la vettura su cui viaggiava, infatti, si è capovolta. L'uomo, ferito, è stato soccorso dagli agenti che lo hanno poi accompagnato in ospedale. Le quattro persone fermate sono tutte di Giugliano in Campania.

Al termine dell’operazione venivano posti in sequestro:

€ 8620;

3 taglierini;

3 cappucci in lana;

3 scaldacollo;

Fascette da elettricista;

Nastro adesivo;

2 walkie talkie (rinvenuti rispettivamente sul soggetto che aveva tentato la fuga e su uno dei rapinatori fermati all’interno dell’istituto di credito).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano banca ma trovano la polizia: il "palo" nella fuga è vittima di un rocambolesco incidente

NapoliToday è in caricamento