menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinato con una roncola: l'avvocato sta meglio

Il giovane professionista di Torre Annunziata sta per essere dimesso dal reparto di terapia intensiva

Migliorano le condizioni di salute dell'avvocato di Torre Annunziata colpito con una roncola alla testa e al corpo durante una rapina nella notte tra venerdì e sabato. Il giovane professionista è stato estubato ed è risultato lucido ai test effettuati dai sanitari. Secondo le prime valutazioni del personale medico la vittima dell'aggressione potrebbe lasciare il reparto di terapia intensiva nelle prossime ore e cominciare il percorso di convalescenza che lo porterà a lasciare l'ospedale.

I danni più gravi subiti dal giovane riguardavano i colpi subiti alla testa che avevano fatto pensare a un'emorragia celebrale a seguito del trauma cranico. Ipotesi rientrata dopo le cure prestate a seguito del ricovero drammatico subito dopo l'aggressione. L'avvocato era con la sua fidanzata a via Solferino a Torre Annunziata quando è stato aggredito da un pregiudicato di Boscoreale di 32 anni, arrestato dai carabinieri dopo poche ore dalla rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Stop ai vaccini per gli over 80: "Dosi scarse di Pfizer"

  • Cronaca

    Campi Flegrei, nuova lieve scossa in serata

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento