rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Giugliano in campania

Rapina da oltre 100mila euro in banca: arrestati due napoletani in trasferta

Inutile il tentativo di far perdere le proprie tracce

Due uomini, entrambi classe '86 di Giugliano in Campania, sono finiti in manette per aver commesso il 21 luglio scorso una rapina pluriaggravata so danni del Banco Unicredit di Modena, con un bottino di 140 mila euro. I due giovani, gravati da precedenti specifici, sono difesi di fiducia dagli avvocati Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord e Riccardo Ferone del Foro di Napoli. 

Uno dei due soggetti era stato arrestato in flagranza di reato ed associato presso la casa circondariale di Modena mentre al secondo è stata notificata oggi l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a seguito di complesse indagini svolte dal Commissariato di Polizia di Modena su disposizione della locale Procura della Repubblica. 

I due con il volto travisato da berretti e calze nere che ne occultavano le faltezze, dopo avere divelto con un apposito apparecchio "a ventosa" la vetrata laterale della Banca Unicredit, filiale di Via Corassori 54 in Modena, si sono introdotti all'interno, e armati ambedue di cutter, minacciando gli impiegati dell'istituto, spintonandoli e puntando loro contro le armi da taglio, si facevano aprire la cassaforte dell'area bancomat, prelevandone banconote contanti per euro 140mila.

Riposti poi i soldi in un sacco di plastica da immondizia e in un secondo sacco per trasporto denaro procuratosi direttamente in banca, si sono dati alla fuga nelle vie cittadine, ma uno dei due venne bloccato bloccato e tratto in arresto mentre il complice si dileguava. Sono indagati anche per il reato di lesioni, arreso che ferivano un dipendente della banca con un cutter. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina da oltre 100mila euro in banca: arrestati due napoletani in trasferta

NapoliToday è in caricamento