menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Carlo Albanese/facebook

Foto Carlo Albanese/facebook

Mugnano, raid vandalico ai danni del comitato elettorale di Sarnataro

Strappato uno striscione e rotta una condotta idrica comunale. Il candidato sindaco: "Non ci faremo intimidire"

Mugnano: raid vandalico, nella notte, ai danni del comitato elettorale di Luigi Sarnataro, ubicato in via Napoli. Ignoti hanno strappato lo striscione del candidato sindaco del centrosinistra e danneggiato una condotta della rete idrica comunale.

Il primo a renderlo noto, con un post su facebook, è stato Carlo Albanese: "Incominciamo questa campagna per il ballottaggio - ha scritto Albanese, che nella tornata elettorale del 31 maggio era tra i candidati al Consiglio Comunale - con un atto di sabotaggio del nostro comitato elettorale. Ignoti, questa notte verso le 4 del mattino, hanno strappato lo striscione rompendo un tubo della condotta idrica. A qualcuno non piace Luigi Sarnataro, tanto meglio. Noi il 14 giugno andiamo a riprogettare Mugnano".

"Denunciamo con forza questi tipi di atti vandalici - ha dichiarato Luigi Sarnataro - non ci faremo intimidire".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento