Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ospedale del Mare, raid vandalico dopo la morte di un paziente

A girare il video durante l'irruzione e a pubblicarlo è stato uno dei parenti del deceduto. L'accusa: "Doveva essere dimesso e invece lo avete fatto morire"

 

Un raid in piena regola. Un gruppo di persone, mosse dalla disperazione per la morte di un parente hanno fatto irruzione all'interno dell'Ospedale del Mare di Napoli, dove il soggetto era ricoverato. A girare il video con un cellulare e a pubblicarlo è stato un dei parenti, presumibilmente un nipote del deceduto. Oltre che ascoltare le urla di fronte al personale medico impietrito, nelle immagili è possibile vedere anche calci a porte e attrezzature. 

"Mio nonno doveva essere dimesso sabato e invece è morto con gli occhi sbarrati. Siete il peggior ospedale di Napoli" grida un parente. Sulla vicenda, si è espresso anche il consigliere regionale Francesco Borrelli: "Non entriamo nel merito della vicenda su cui abbiamo chiesto delucidazioni alla direzione per capire i motivi del decesso ma troviamo inaccettabile che delle persone assaltino un ospedale, per giunta filmandosi e prendendosela in modo violento con la struttura e il personale". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento