rotate-mobile
Cronaca San giuseppe vesuviano

Spara ai bambini con fucile ad aria compressa: arrestato

Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato per aver sparato ad alcuni bambini con un fucile ad aria compressa. I piccoli non sono stati feriti in modo grave. Il giovane è stato condotto nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei

Un ragazzo di 17 anni è stato fermato dagli agenti di San Giuseppe Vesuviano un giovane che con un fucile ad aria compressa ha ferito, ma fortunatamente in maniera lieve, quattro bambini, di età compresa tra i 2ed i 6 anni.
Secondo quanto ricostruito dai poliziotti i quattro bambini, allievi di una scuola dell'infanzia di Striano, si trovavano nel cortile di un cinema di San Giuseppe Vesuviano, dove stavano prendendo parte ad un saggio ginnico di fine anno scolastico. All'improvviso i bambini sono stati raggiunti da alcuni pallini. Scattato l'allarme sul posto sono giunti gli agenti del locale commissariato di polizia che hanno tracciato la traiettoria degli spari. E per gli agenti il responsabile del gesto sarebbe stato un 17enne del luogo che abita non lontano dal luogo dove è avvenuta la vicenda. Gli agenti a seguito di perquisizione all'interno dell'abitazione del giovane, hanno rinvenuto e sequestrato un fucile ad aria compressa. Due bambini sono stati medicati presso la clinica S. Lucia, in S. Giuseppe Vesuviano, una bambina è stata condotta presso l'ospedale di Sarno ed un bambino di 4 anni è stato ricoverato presso l'ospedale pediatrico di Napoli.

 Il 17enne è stato condotto nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, a Napoli. Ai poliziotti avrebbe detto che voleva solo colpire dei barattoli che erano in un appezzamento di terreno, non lontano.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara ai bambini con fucile ad aria compressa: arrestato

NapoliToday è in caricamento