Cronaca

Pestato a sangue per una ragazza: 14enne ricoverato

La vicenda all'uscita del liceo Fratelli Maristi di Giugliano. Il ragazzo aggredito da due coetanei, sul volto e sullo zaino le tracce di sangue causate da una profonda ferita

Il ragazzo aggredito (Il Mattino)

Violenza a scuola. Uno studente del liceo Fratelli Maristi di Giuliano è stato aggredito qualche minuto dopo il suono della campanella. Due ragazzi a bordo di un motorino gli si sono avvicinati al 14enne e l’hanno malmenato a pochi metri dal cancello d’ingresso della scuola cattolica. Il liceale, come spiega Cristina Liguori del Mattino, ha provato a difendersi, ma i due hanno continuato imperterriti con calci e pugni, fin quando non lo hanno spinto con forza contro il cancello esterno dell’istituto. Il ragazzo ha battuto la testa contro le sbarre di ferro e si è accasciato al suolo. Sul volto e sullo zainetto le tracce di sangue causate da una profonda ferita.

Sul posto c’era anche un medico che lo ha immediatamente soccorso. Ad accudirlo anche il preside dell’istituto scolastico, Mimmo Vitiello, salito a bordo dell’ambulanza per non lasciarlo solo. Il giovane, rimasto sotto osservazione per qualche ora, se l’è cavata con qualche punto di sutura sull’occhio ed una spalla lussata.


Una ragazzina contesa o forse uno screzio o qualche incomprensione sorta il giorno prima tra gli adolescenti potrebbero essere alla base dell'aggressione. I carabinieri, intanto, avrebbero già identificato i due responsabili e a breve saranno convocati in caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato a sangue per una ragazza: 14enne ricoverato

NapoliToday è in caricamento