menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Capri

Capri

Capri, cade dal costone ma un albero gli salva la vita

L'incidente mentre percorreva un sentiero impervio che conduce alla Grotta di Pisco. Il 29enne romano trasferito a Napoli: la Tac all'ospedale dell'isola non funziona da due settimane

Brutta avventura per uno studente 29enne romano precipitato dal costone della Migliera a Capri. A salvarlo, per fortuna, un albero. Il giovane ricercatore si trovava lungo il ciglio della scarpata insieme ad altri studenti dell'università romana che partecipavano al progetto "Ricognizione a Capri", un percorso finalizzato alla mappatura archeologica dell'isola. Mentre percorreva un sentiero impervio che conduce alla Grotta di Pisco, il ragazzo ha messo un piede in fallo ed è rotolato per alcune decine di metri nel burrone sottostante che finisce a picco sul mare.

La caduta è stata bloccata fortunatamente da un albero, mentre due ragazzi capresi che partecipavano alla ricerca si sono precipitati a chiedere soccorso.

Dopo un'operazione lunga e difficile, i soccorritori sono riusciti ad imbragarlo in una barella e a trasportarlo all'ospedale Capilupi di Capri. Ma non potendo sottoporlo alla Tac che non è in funzione a causa di un guasto che perdura da oltre 15 giorni, i sanitari hanno deciso di trasferire il 29enne in eliambulanza presso l'ospedale Cardarelli dove si trova ora ricoverato in prognosi riservata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento