rotate-mobile

Ragazzi uccisi a Ercolano, la moglie di Palumbo: "Ha sbagliato, deve pagare. Chiedo perdono"

Intervistata da Quarto Grado, Maria Rosaria appare visibilmente provata dalla tragedia

E' distrutta Maria Rosaria, la moglie di Vincenzo Palumbo, l'uomo che ha sparato e ucciso Tullio e Giuseppe, i due giovani di Portici. Intervistata dalla trasmissione Quarto Grado di Rete 4, la donna ammette la colpa del marito: "Ha sbagliato e deve pagare". Riferisce che non aveva notato cambiamenti in Palumbo e che vivevano in uno stato di agitazione dovuto ad alcuni furti subiti: "Niente di particolare, però, eravamo abbastanza tranquilli". Non ha assistito al momento degli spari, li ha sentiti però: "Poi ho visto mio marito che cercava il cellulare per chiamare i carabinieri. Ed è stata l'ultima volta che ci ho parlato". Le armi erano sempre sotto chiave: "Non le ha mai tenute in casa". Poi, la richiesta di perdono: "Lo chiedo alle famiglie dei due ragazzi. Mio marito ha sbagliato e deve pagare. Anche io sono madre e posso immaginare cosa significa"

Sullo stesso argomento

Video popolari

Ragazzi uccisi a Ercolano, la moglie di Palumbo: "Ha sbagliato, deve pagare. Chiedo perdono"

NapoliToday è in caricamento