Donna violentata da tre giovani nella stazione della Circumvesuviana

Una ragazza di 24 anni è stata violentata all'interno dell'ascensore del binario 3 di San Giorgio a Cremano

Un dramma consumato in orario di punta di una delle principali stazioni della Circumvesuviana. Una giovane donna di 24 anni è stata violentata da tre giovani all'interno dell'ascensore della stazione di San Giorgio a Cremano della Circumvesuviana. I fatti sono avvenuti intorno alle 18 in pieno orario di punta. Centinaia di persone affollano i binari in quei momenti ma del dramma della giovane si sono accorti alcuni viaggiatori dopo che l'hanno trovata da sola a piangere a telefono con la madre. Aveva i vestiti strappati ed era in evidente stato di shock. È stata portata all'ospedale Villa Betania mentre sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato locale.

L'indagine 

Gli investigatori hanno ascoltato i pochi testimoni presenti che al momento però sembrano essersi accorti solo a violenza avvenuta del dramma della 24enne. Il racconto della vittima potrebbe essere fondamentale per capire l'identità dei suoi aguzzini. I poliziotti stanno aspettando che si riprenda per ascoltare la sua testimonianza. Intanto sono in corso accertamenti tecnici della scientifica che potrebbe trovare tracce biologiche utili alle indagini all'interno dell'edificio di piazza Trento e Trieste.

Le parole del presidente dell'Eav

"Stiamo seguendo con apprensione e con grande preoccupazione e sdegno la ipotesi, purtroppo verosimile, di violenza carnale subita da una ragazza nella stazione Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. All'interno di un ascensore, i vigliacchi avrebbero approfittato della ragazza. Non ci sono controlli che tengono rispetto alla disumanità ed alla bestialità di alcuni individui non definibili 'uomini'. Il nostro personale e le nostre telecamere sono a disposizione e stanno collaborando attivamente minuto per minuto con le forze dell'ordine. Questi vigliacchi saranno presi. Meritano una punizione esemplare. Nessuna pietà". Queste le parole del presidente dell'Eav Umberto De Gregorio che è intervenuto sulla vicenda con un post su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento