Cronaca Via Università

Picchia l'ex davanti all'università: studenti chiamano i carabinieri

Arrestato un 25enne dopo aver aggredito la sua ex fidanzata 18enne. La vittima è finita in ospedale

Si è appostato per picchiare la sua ex. L'ha aspettata e quando l'ha vista ha cominciato a picchiarla con schiaffi e pugno al viso e poi le ha stretto le mani alla gola provando a soffocarla. Solo grazie all'intervento di alcuni studenti è riuscita a salvarsi la 18enne vittima di un'aggressione da parte del suo ex. Il 25enne, già noto alle forze dell'ordine, ha aspettato la ragazza e l'ha aggredita lungo via Università a Portici.

L'intervento dei carabinieri

Le urla della 18enne hanno però attirato l'attenzione di alcuni studenti che stavano sostando nei pressi della facoltà di Agraria. Hanno immediatamente chiamato i carabinieri che sono arrivati sul posto e sono riusciti a bloccare l'aggressore. La vittima è stata portata in ambulanza all'ospedale Maresca di Torre del Greco dove le sue ferite sono state ritenute guaribili in 21 giorni. Ai militari ha spiegato che non si trattava dei primi atti persecutori che subiva. Il 25enne aggressore deve rispondere dei reati di stalking e aggressione ed è stato portato in carcere a Poggioreale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia l'ex davanti all'università: studenti chiamano i carabinieri

NapoliToday è in caricamento