menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffaella, travolta da un treno mentre attraversava i binari: "Oramai è una ecatombe"

Il Presidente Codacons, Carlo Rienzi: "Gli incidenti di questo tipo stanno pericolosamente aumentando, al punto da poter parlare di passaggi a livello killer"

Ancora una vittima sui binari italiani, con una ragazza di 20 anni morta nella notte dopo essere stata investita da un treno Italo mentre attraversava con altri due giovani un passaggio a livello a Casalnuovo di Napoli.

Oramai è una ecatombe – denuncia il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – gli incidenti di questo tipo stanno pericolosamente aumentando, al punto da poter parlare di passaggi a livello “killer”. Solo nel 2015 si sono registrate 89 vittime sui binari per incidenti analoghi, con una abnorme crescita del +11% rispetto all’anno precedente”.

“I passaggi a livello sono troppo pericolosi e vanno eliminati del tutto, sostituendoli con sottopassaggi o sopraelevate – prosegue Rienzi – E’ assurdo consentire l’attraversamento dei pedoni laddove circolano treni ad alta velocità, e l’Autorità Nazionale per la sicurezza ferroviaria deve intervenire immediatamente mettendo a bando i passaggi a livello e obbligando i gestori delle ferrovie a realizzare passaggi alternativi”.

L'ULTIMA TRAGEDIA - Raffaella Ascione è la 20enne travolta e uccisa da un treno dell'alta velocità a Casalnuovo, mentre attraversava i binari in compagnia di due amici. La tragedia è avvenuta all'altezza di un passaggio a livello, sul tratto ferroviario Napoli-Nola. Una 22enne è rimasta ferita ed è stata accompagnata in ospedale. Commovente il saluto dei gestori del bar Tiffany dove la giovane aveva lavorato per lungo tempo. "Questa notizia è straziante ci ha spaccato il cuore, Resterai nel cuore di tutti noi sei e resteri la nostra leonessa!! Rip piccolina ciao Lella".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento