menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffaele Rende

Raffaele Rende

Poliziotto ferito, parla Rende: "Ho perso il controllo, mi sentivo in trappola"

"Tutti mi hanno visto sparare. Non volevo uccidere, ho fatto un guaio grosso", ha confessato durante l'interrogatorio al Pm l'uomo ora accusato di tentato duplice omicidio

Raffaele Rende, meglio conosciuto come Lelluccio ’o criminale, ha svelato durante l'interrogatorio dinanzi a pm e agenti della Mobile alcuni dettagli sul ferimento del poliziotto Nicola Barbato, in seguito ad un controllo antiracket.

"Sì è vero, ero armato. Era la seconda volta che passavamo lì per la tangente. Quelli avevano aperto il negozio e dovevano mettersi a posto con noi. Dovevano capire. Sono entrato con la pistola in pugno e poi mi sono visto in trappola, ho visto persone armate, ho perso il controllo e sì, ho sparato, tutti mi hanno visto sparare. Non volevo uccidere, ho fatto un guaio grosso", confessa l'uomo accusato di tentato duplice omicidio, come riportato sul Mattino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento