menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidenti sul lavoro: muore operaio colpito al volto da una rampa

Raffaele Patriciello era in servizio alla Tauruss Costruzioni di Sant'Anastasia. Al vaglio degli inquirenti la posizione del direttore tecnico dell'azienda: aveva portato Patriciello all'ospedale sostenendo fosse stato vittima di un incidente stradale

Ha perso la vita ieri un operaio di 32 anni, Raffaele Patriciello di Acerra, morto a causa di un incidente sul posto di lavoro a Sant'Anastasia.

Assieme a un collega, Patriciello stava caricando un escavatore su un carrello, quando una rampa di accesso al mezzo di trasporto si è bloccato. Nel compiere la manovra per ripristinare la funzionalità del carrello, Patriciello è stato colpito con violenza al volto dalla rampa, la cui molla ha improvvisamente ceduto.

L'amministratore unico della società per la quale la vittima prestava servizio, la Tauruss Costruzioni, risulta essere al momento iscritto nel registro degli indagati dal pm di Nola per omicidio colposo. Al vaglio degli inquirenti anche la posizione del direttore tecnico dell'azienda. L’uomo infatti, aveva portato Patriciello all'ospedale di Pollenatrocchia sostenendo che fosse stato vittima di un incidente stradale. Ma i medici però hanno ritenuto la dinamica descritta incompatibile con la lesione riportata dall'uomo.

Gli inquirenti stanno verificando le norme di sicurezza nella ditta e la posizione contrattuale degli operai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento