menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, arrestato latitante su un bus di linea: fatale una carta d'identità malridotta

Bloccato alla frontiera di Ventimiglia su un bus

Raffaele Iorio, 41 anni, originario di Acerra, ritenuto vicino al clan dei Lombardi, è stato arrestato alla barriera autostradale dell'A10, a Ventimiglia, dagli agenti della polizia di frontiera.

L'uomo, con precedenti che vanno dall'associazione di tipo mafioso al traffico di armi e stupefacenti, viaggiava su un pullman "Flixbus", proveniente da Marsiglia e diretto a Roma.

Fatale una carta di identità in pessime condizioni, che ha attirato l'attenzione degli agenti. E' emerso durante i controlli, che l'uomo, latitante da lungo tempo, si era rifugiato in Francia, dopo una condanna a circa 5 anni di reclusione, pronunciata nel 2017 ad Ancona, per un cumulo pene per traffico di droga e reati tributari.

 Iorio, trovato con 4 grammi di hashish, è stato portato in carcere a Sanremo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Attualità

Apre l'hub vaccinale di Capodichino. De Luca: "Il più attrezzato d'Italia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento