menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pericolo Radon a Ischia: colpa della radioattività delle rocce vulcaniche

A preoccupare maggiormente sono le abitazioni poste sotto al livello stradale

Lucia Civetta, professore emerito di Geochimica e Vulcanologia nell'Università di Napoli Federico II, durante un incontro ad Ischia, organizzato dal Centro studi di Città della Scienza e dall'Istituto italiano studi filosofici circolo Georges Sadoul, ha messo in guardia la popolazione sull'elevata radioattività delle rocce vulcaniche e sulla presenza di radon nel suolo e nelle acque.

Tale situazione è ben nota da tempo, chiarisce la docente riprendendo anche la relazione del fisico Mazzella. "Bisogna evitare i luoghi chiusi dove c'è presenza di accumulo di radon soprattutto se sono luoghi chiusi al piano terra, realizzati con mura di rocce vulcaniche perché la radioattività nelle rocce di Ischia è elevata", riferisce all'Ansa Civetta.

A preoccupare maggiormente sono le abitazioni poste sotto al livello stradale. Per evitare problemi oltre ad un'opera di bonifica bisognerebbe ventilare le abitazioni per dimezzare le concentrazioni presenti nell'aria.

Nessun allarmismo invece per le acque termali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento