rotate-mobile
Cronaca San giorgio a cremano

San Giorgio a Cremano, da giovedì raccolta "porta a porta" per tutti

Sistema di raccolta rifiuti esteso a tutta la città. Il sindaco Giorgiano: "Il 24 novembre chiuderemo un cerchio"

Zero cassonetti e “porta a porta” in tutta la città. Il sindaco di San Giorgio a Cremano, Mimmo Giorgiano, conta di raggiungere e superare già da dicembre il 60% di raccolta differenziata. La sfida è lanciata, e i mezzi sembrano esserci tutti. Strada dopo strada, infatti, il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti sarà esteso a tutta la città il prossimo giovedì 24 novembre.

Il 24 novembre chiuderemo un cerchio – ha detto Giorgiano in una nota stampa - sono stato eletto nel 2007 con la città stracolma dei rifiuti ed ho dovuto gestire il fallimento della società mista che gestiva il servizio di raccolta e smaltimento, trovandomi a dover garantire la stabilità del posto di lavoro per centinaia di dipendenti, nessuno dei quali è stato licenziato. Adesso che il risultato di far servire l’intera città dal “porta a porta” non bisogna assolutamente fermarsi”.

Anche perché la soglia del 50% è ormai vicinissima. La città è oggi ferma al 46% di differenziata, e quello di questa settimana dovrebbe essere il passo decisivo per il definitivo salto di qualità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio a Cremano, da giovedì raccolta "porta a porta" per tutti

NapoliToday è in caricamento