menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti in città

Rifiuti in città

Differenziata, la rivoluzione slitta tra gli equivoci. "Breve rinvio"

Il via era previsto per oggi in otto quartieri. Il vicesindaco Sodano: "Le cose procedono bene, si tratta di attendere una quindicina di giorni". I piani per i prossimi mesi

Troppe aspettative sulla data del primo settembre. Come non detto. Se tutto va bene, la nuova raccolta differenziata partirà in città dal 15, tra due settimane, e non toccherà otto quartieri come si era detto all'inizio.

Le previsioni per i prossimi giorni, dunque, come spiega la Repubblica. Si avrà l'estensione del servizio all'intero quartiere di Scampia: dai 13mila abitanti di oggi si passerà a 46mila. Ci si sposterà poi a San Giovanni a Teduccio, al rione Lieti, Capodimonte e al primo lotto sperimentale dei Quartieri Spagnoli. Ottobre: Posillipo sarà convolta. Ma dato che la Regione non ha sbloccato gli 8 milioni di fondi destinati all'avanzamento del progetto Differenziata e poiché le casse di Palazzo San Giacomo sono vuote, la città resta inchiodata a quota 17 per cento di differenziata. Tre punti sotto Roma, e 13 al di sotto della percentuale di Milano.

E pensare che a fine giugno il sindaco de Magistris assicurava: "Napoli arriverà al 70 per cento di differenziata entro la fine dell'anno. Ce la facciamo sicuro, non forse. Dal primo settembre partiamo da 8 quartieri".


La strada è ancora lunga e tortuosa, anche se il vicesindaco Sodano fa sapere che le cose procedono bene e il problema differenziata non c'è. Si tratta solo di un breve rinvio. "L'amministrazione sta dentro i tempi, in fondo: c'è lo slittamento di una quindicina di giorni, perché non si potevano risolvere le gare ad agosto per motivi di trasparenza. Abbiamo assegnato i vari lotti, il 5 settembre le aziende ci consegnano 33mila tra bidoncini, furgoncini e calendari, quindi siamo pronti a partire. Entro la fine dell'anno il "porta a porta" raggiungerà oltre 330mila abitanti, e nessuna grande città copre questi numeri. Da gennaio 2012, partiremo poi con l'obiettivo 500mila cittadini serviti dalla differenziata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento