menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mugnano: al via la raccolta differenziata "porta a porta"

Per ridurre l'impatto inquinante dei rifiuti il comune di Mugnano si mobilita e promuove la raccolta differenziata "porta a porta". La città sarà divisa in zone. Il servizio partirà il sette giugno

Mugnano si prepara alla raccolta "porta a porta". E' stato presentato, ieri, il progetto che punta ad aumentare la quantità di differenziata nel comune del napoletano ed abituare la gente alla selezione dei rifiuti. Alla conferenza stampa inaugurale erano presenti il sindaco, Giovanni Porcelli, i calciatori originari di Mugnano Giulio Migliaccio del Palermo e Raffaele Palladino del Genoa e il responsabile Sud del Conai, Fabio Costarella.

La città, divisa in zone per il "porta a porta", vedrà l'avvio del servizio il sette giugno nella zone di via di Vittorio, corso Italia, rione 'Zi' Peppe, via Colombo, via 4 Martiri, via Mugnano-Calivazzano; dal 12 luglio via Madonna delle Grazie, via Prov. Mugnano-Giugliano, via Prov. Mugnano-Melito, via Aldo Moro, via Brodolini, via Crispi, via Ada Negri, Mugnano 2000, via Nenni; dal 20 settembre tutto il resto del centro città e via Napoli.

"Si devono invogliare i cittadini a centrare l'obiettivo di una buona raccolta dei rifiuti 'porta a porta' - ha affermato il sindaco Porcelli - Nella campagna di sensibilizzazione abbiamo posto l'accento sulle eccellenze della nostra città, come i fuochi pirotecnici, l'artigianato e i campioni dello sport. La presenza di due campioni sportivi come Migliaccio e Palladino deve invogliare i cittadini a dare il massimo affinché il servizio di raccolta 'porta a porta' possa diventare una eccellenza".

"Io da mugnanese credo in questo progetto e conosco il sindaco che tanti anni fa chiamavo mister in quanto mi allenava - ha detto Giulio Migliaccio del Palermo - La mia presenza e quella di Palladino deve servire da sprono per i mugnanesi alle prese con questo importante banco di prova. A dare l'esempio - spiega Migliaccio - devono essere gli adulti. Solo così si potranno raggiungere percentuali imponenti".

"Appuntamento importante per la nostra città - ha detto invece Raffaele Palladino del Genoa - e non potevo far mancare il mio appoggio. Assisterò in prima persona all'avvio della differenziata visto che ho deciso di trascorrere le vacanze estive nella mia Mugnano". "L'amministrazione comunale ha fatto una scommessa anticipando il servizio - ha aggiunto il responsabile Sud del Conai Fabio Costarella - e siamo certi che la determinazione del sindaco porterà ai risultati sperati".

La città, divisa in zone per il "porta a porta", vedrà l'avvio del servizio il sette giugno nella zone di via di Vittorio, corso Italia, rione 'Zi' Peppe, via Colombo, via 4 Martiri, via Mugnano-Calivazzano; dal 12 luglio via Madonna delle Grazie, via Prov. Mugnano-Giugliano, via Prov. Mugnano-Melito, via Aldo Moro, via Brodolini, via Crispi, via Ada Negri, Mugnano 2000, via Nenni; dal 20 settembre tutto il resto del centro città e via Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento