menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi de Magistris

Luigi de Magistris

Raccolta differenziata, de Magistris presenta il "Modello Napoli"

Da novembre, in città, un sistema integrato di isole ecologiche, raccolta porta a porta, bidoncini per il conferimento dell'umido lì dove il porta a porta non arriva, ed impianti di compostaggio

Un "Modello Napoli": così il sindaco Luigi de Magistris descrive il nuovo sistema di raccolta differenziata presentato oggi alla città. Prenderà infatti il via a novembre - prima in via sperimentale in quattro quartieri, poi in tutto il territorio del Comune - un nuovo metodo per separare l'umido dal secco. "Con questo sistema - ha detto de Magistris - dimostriamo che siamo pronti, insieme alla maggioranza dei napoletani, ad andare avanti per la nostra strada che porta a Rifiuti zero nel 2020". "La nostra - ha aggiunto il sindaco - non è solo una posizione ideologica, ma dimostriamo che è una strada che concreta, fatta di risultati".

Il sistema integrato del "Modello Napoli" si compone di isole ecologiche, raccolta porta a porta, bidoncini per il conferimento dell'umido lì dove il porta a porta non arriva, impianti di compostaggio. "Questo sistema di raccolta con contenitori specifici per l'umido - ha proseguito de Magistris - non è un passo indietro rispetto al porta a porta, ma un balzo in avanti considerando le risorse economiche che abbiamo e, inoltre, è un modello che tiene conto del fatto che il porta a porta non funziona benissimo ovunque". "Si tratta - ha concluso il primo cittadino - di un modo di adattare il nostro progetto alle caratteristiche della città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento