Quindicenne gioca con gli amici e si ferisce gravemente, la madre: "Indagate"

Il ragazzo è ricoverato al Santobono in prognosi riservata. Non è in pericolo di vita. I familiari non credono al racconto dei quattro amici con lui: dicono sia caduto da un'amaca in un locale abbandonato

Santobono

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si trova in prognosi riservata al Santobono di Napoli. Quindici anni, di nazionalità ucraina, il ragazzo ha riportato gravi ferite mentre giocava con degli amici in un esercizio commerciale abbandonato nella zona di Caivano, lungo Traversa Matteotti.

Secondo il racconto dei quattro ragazzi lì con lui, sarebbe caduto da un'amaca presente nel locale, battendo violentemente la testa. Sono stati loro a chiamare il 118. All'arrivo dei soccorritori era privo di sensi, ed è stato trasportato in ospedale in codice rosso.

Non è in pericolo di vita secondo i medici, ma la madre non è convinta di quanto raccontato dai suoi amici ed ha affidato il caso all'avvocato Angelo Pisani. Questi ha spiegato che per i familiari "la gravità delle ferite non è assolutamente compatibile con una caduta da un'amaca. La verità potrebbe essere anche molto diversa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento