Violenza giovanile, il questore: "Un malessere che emerge dai quartieri"

Il questore De Iesu ha commentato la denuncia di due minorenni, presunti aggressori del 16enne colpito da un pugno nei pressi della stazione Policlinico. "Dietro la violenza c'è malessere", ha detto

"Sarebbe meglio capire le ragioni del disagio e del malessere di alcuni quartieri napoletani: questo disagio è alla base degli ultimi episodi di violenza giovanile". Lo ha sottolineato Antonio De Iesu, questore di Napoli, commentando le denuncia di due minorenni ritenuti aggressori del 16enne ferito da un pugno al volto lo scorso fine settimana nei pressi della stazione Policlinico della linea 1 della metropolitana.  

"L'individuazione dei due minorenni è la nostra risposta investigativa, maturata in collaborazione con la Procura dei Minori", ha concluso il questore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento