Indagine sulla qualità delle mense scolastiche: un caso negativo anche a Giugliano

La quarta indagine condotta da Cittadinanzattiva ha prodotto la segnalazione di 14 casi: in una scuola di Giugliano si servivano cibi scaduti

(foto di repertorio)

Sono stati resi noti i risultati della IV Indagine su tariffe e qualità delle mense scolastiche italiane, condotta da Cittadinanzattiva. In un anno (novembre 2018-novembre 2019) sono stati 14 i casi registrati in tutta Italia. Significativo il caso di una scuola in provincia di Pisa, in cui sono stati trovati vermi e larve nei piatti. In provincia di Napoli, a Giugliano in Campania, si registra il caso di una mensa scolastica in cui si servivano cibi scaduti.

Emblematico ancora il caso di una scuola in provincia di Milano in cui c'erano sfere di metallo nella pasta al sugo. "Ora chiediamo al Ministero di varare nuove linee guida sulla refezione scolastica": è la richiesta della coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva, Adriana Bizzarri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento