Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Quartieri Spagnoli "risplendono" grazie ai percettori del Reddito di Cittadinanza

Un folto gruppo di persone ha deciso di organizzarsi e ridare decoro alle strade di una delle zone più conosciute di Napoli

 

Un gruppo di percettori del Reddito di Cittadinanza si è armato di scope e palette per dire “basta” al degrado dei Quartieri Spagnoli. Decine e decine di persone, sostenute anche da residenti, si sono organizzate e attraverso l’Associazione “Insieme per la famiglia o.d.v.” stanno ridando lustro e decoro ad una delle zone più conosciute di Napoli.

Questi ragazzi, tutti i giorni per due tre ore, escono in strada sotto forma di volontariato per pulire il quartiere. Ci sono ragazzi che hanno avuto problemi in passato. Prima avevano altre soluzioni, oggi hanno solo scopa, paletta e busta per la spazzatura. Escono per strada e vanno a pulire il proprio quartiere, con la speranza di poter intervenire anche su altri quartieri”, spiega soddisfatto a NapoliToday Ciro Parulano.

"Non sono parassiti della società"

Il presidente dell’associazione, però, denuncia l’assenza delle istituzioni e con amarezza dichiara: “Non comprendo come il comune di Bacoli sia riuscito a mettere in atto un progetto, dove sta impiegando i percettori del reddito di cittadinanza, e il comune di Napoli ancora no. Ad oggi non è stato ancora convocato nessun percettore per essere coinvolto in servizi utili alla collettività. Non ci sono giardinieri, l’Asia ha problemi di personale”.

"Questi ragazzi non vogliono essere additati come parassiti della società – continua Parulano - Loro vogliono dare il proprio contributo alla collettività. Vogliono dare una svolta alla propria vita e come percettori del Reddito di Cittadinanza si sentono inutili. Non riescono a stare a casa, tutta la giornata, senza fare nulla. Vogliono lavorare.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento