menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
CleaNap a Santa Maria La Nova

CleaNap a Santa Maria La Nova

CleaNap e Friarielli Ribelli, riparte la guerra al degrado urbano

Puliamo il Mondo di Legambiente fa tappa in città. Sabato 17 appuntamento I Friarielli Ribelli ripuliranno l'area verde di Piazzale Tecchio. Domenica a Piazza Mercato i ragazzi di CleaNap

Tornano all’attacco i ragazzi di CleaNap e i Frierielli Ribelli, ancora armati di scope, palette, zappe, piante e arnesi da compostaggio domestico. Si riapre così una nuova stagione di “pulizia partecipata” e l’invito è aperto a tutti quelli che hanno voglia di dare una mano. Come gli stessi ideatori di questi movimenti cittadini ricordano, non si tratta di un modo per sostituire le istituzioni, ma solo di gesti simbolici volti soprattutto a scuotere i più accaniti fautori del disordine civico e soprattutto a dare il proprio attivo contributo al cambiamento della città.

In occasione dell'iniziativa ''Puliamo il Mondo'' di Legambiente, edizione italiana di Clean Up the World (il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo) i Friarielli Ribelli tornano con la loro Guerrilla Gardening e propongono per sabato 17 settembre un obiettivo che “metterà a dura prova anche i guerriglieri più esperti”. L’appuntamento con i soldati del verde è a Piazzale Tecchio alle ore 16.00. Si tratta di ridare dignità ad una “piazza simbolo e crocevia di Fuorigrotta, con 2 metropolitane e la cumana, porta d'ingresso alla Mostra d'Oltremare, allo Stadio San Paolo, alla Facoltà di Ingegneria”, che versa da anni in stato di forte degrado. Come sempre le armi da portare sono piantine resistenti (lavanda, rosmarino, salvia, piante grasse..), alberelli per sostituire le decine di palme morte, attrezzi da giardinaggio come decespugliatori, zappe, pale, vanghe e rastrelli, occorreranno anche guanti, scope e palette oltre a materiale (anche dimostrativo) per il compost e il riciclaggio domestico.

Domenica 18 torneranno invece in pista i ragazzi di CleaNap, capitanati dalla loro stella d’occidente Emiliana Mellone. Anche per loro, il primo attacco puLitivo settembrino è dedicato all’edizione italiana di Clean Up the World, che, dal 1993, vede Legambiente come comitato organizzatore. “Questa edizione per Napoli è un po’ speciale, essendo, insieme a Milano, la città simbolo della manifestazione” ci ricordano i ragazzi di CleaNap sulla loro pagina di Facebook. Allora l’appuntamento è per le 10 a Piazza Mercato , altra area simbolo di Napoli, pezzo importante di storia della città, ma che versa attualmente in stato di abbandono e spesso vittima di vandalismo. Un progetto ambizioso anche questo dei CleaNap, ma siamo certi che ce la faranno, così come siamo certi che sarà sempre di più la gente che accorrerà a dare una mano ai nostri indomiti volontari. In questa occasione l’armamentario da portare si riduce a guanti, sacchetti per i rifiuti, spugnette oltre che piantine e terreno, l’armeria di CleaNap è già fornita di tutto il resto che occorre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Presunta depressione da Covid: Rita muore a 27 anni

  • Cronaca

    Falsi incidenti stradali per truffare l'assicurazione: in sette nei guai

  • Cronaca

    Maxi sequestro di alimenti: sospesa un'attività commerciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento