Ischia, accuse in una scuola elementare: "Alunno colpito al volto da un insegnante"

Secondo quanto riportato da alcuni genitori, all'episodio avrebbe assistito anche un'altra maestra

Avrebbe colpito un suo alunno, nella scuola elementare Marconi (I Circolo Didattico) di Ischia, con un pugno al volto. È l'accusa - riportata dal quotidiano "Il Dispari" - per un insegnante dell'istituto ischitano.

Al momento nessuna denuncia è stata presentata da genitori.

Bambini picchiati a scuola: la decisione del giudice

Gli agenti del commissariato di Ischia diretti dal vicequestore Alberto Mannelli, ad ogni modo, si sono recati nella scuola elementare per raccogliere elementi sulla vicenda e ascoltare il dirigente scolastico Teresa Cirillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto riportato da alcuni genitori, all'episodio avrebbe assistito anche un'altra maestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv?

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento