menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili

Vigili

"Uso dell'accento campano", gli strani provvedimenti disciplinari contro i vigili veronesi

Provvedimenti disciplinari ai limiti del razzismo quelli messi in atto dal comandante dei vigili di Verona, verso i vigili campani che lavorano nella città scaligera, denuncia Il Fatto Quotidiano

Provvedimenti disciplinari ai limiti del razzismo quelli messi in atto dal comandante dei vigili di Verona, considerato molto vicino al sindaco leghista, Flavio Tosi. 

Gli agenti della municipale di Verona, come denuncia Il Fatto Quotidiano, si sono infatti visti recapitare dei procedimenti disciplinari letteralmente per un “uso alterato della propria voce, accentuando la "cadenza dialettale tipica della Campania". Tale atteggiamento avrebbe creato addirittura dei “disorientamenti nel personale”, anche se la faccenda è stata archiviata qualche mese dopo, come scrive il quotidiano. 

I sindacati Uil, Csa, Cub e Diccap, sono sul piede di guerra anche per altre contestazioni considerate necessarie per tutelare la municipale veronese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento