Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

Si tratta di un sistema tecnologico d'avanguardia che consente di avvisare nello stesso momento tantissime persone, che ascolteranno le indicazioni specifiche relative alla loro zona. Prove al via oggi

Un milione di telefoni fissi saranno fatti squillare contemporaneamente: comincerà così l'esercitazione dell'evacuazione per la popolazione dei Campi Flegrei napoletani. Al telefono parlerà il sindaco, un messaggio registrato che avvertirà i cittadini che si tratta di una prova e che informerà sui punti di raccolta e sulle procedure da effettuare. 

Rischio vulcanico nei Campi Flegrei, come funzioneranno le prove d'evacuazione

L'esercitazione comincia oggi e proseguirà fino al 20 ottobre: saranno coinvolti i cittadini napoletani, quelli di Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Marano e Giugliano. Obiettivo testare le procedure di evacuazione in caso di rischio vulcanico nell'area flegrea.

L'intera operazione è organizzata dalla Protezione Civile della Regione Campania, con il supporto tecnologico della piattaforma di Enterprise Contact Group. L'allerta sarà diramata enza inutili allarmismi e sarà diversificata con le indicazioni utili per ogni zona interessata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

Torna su
NapoliToday è in caricamento