Covid-19, nuove mobilitazioni a Napoli: in piazza ristoratori, mondo della scuola e dello sport

Nuove proteste oggi nel centro cittadino contro chiusure e misure restrittive

Nuova giornata di mobilitazioni quest'oggi a Napoli contro chiusure e misure restrittive. Si comincia alle 10, davanti al palazzo della Regione Campania a Santa Lucia, con un flash mob del mondo della scuola con genitori, docenti e alunni, contro la didattica a distanza ed in favore della riapertura degli istituti. 

Sempre a Santa Lucia si riuniranno alle 11,00 i ristoratori contro il Dpcm nazionale che impone la chiusura delle attività di bar e ristorazione alle ore 18. La mobilitazione, convocata dalla Fipe-Confcommercio in decine di piazze italiane, vedrà gli imprenditori del settore indossare abiti di colore nero. I ristoratori che parteciperanno alla protesta, resteranno seduti con le gambe incrociate, per lanciare il messaggio che "il settore e' a terra".

LA CRONACA:
Il flash mob dei ristoratori: "apparecchiano" da De Luca
Associazioni dilettantistiche al Centro Direzionale

Alle 11,30, presso l'isola 6 del Centro Direzionale di Napoli, scende in strada anche il mondo dello sport contro la chiusura delle palestre.

Gli organizzatori delle manifestazioni invitano i partecipanti a rispettare le norme anti-Covid, indossando la mascherina e rispettando il distanziamento. 

In Piazza Plebiscito permane la protesta dei tassisti. Mobilitazione anche per il settore dei bus turistici e del trasporto scolastico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento