Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Taxi, secondo giorno di protesta e nuovo blocco stradale (VIDEO)

Gli operatori chiedono l'intervento delle istituzioni per arginare la crisi che stanno vivendo dall'inizio della pandemia: "Con la zona rossa non guadagniamo neanche gli spiccioli"

 

Secondo giorno di passione per i tassisti di Napoli. Nuova sfilata di automobili bianche, nuovo blocco stradale. Stavolta, gli operatori hanno scelto di dirigersi verso Fuorigrotta, paralizzando il traffico della Tangenziale, per poi dirigersi verso Palazzo Santa Lucia. 

I tassisti chiedono un intervento immediato delle istituzoni locali e statali per fronteggiare la crisi nera che vivono dall'inizio della pandemia e che l'istituzione della zona rossa ha acuito. Tra i sostenitori della protesta, il sindacato Orsa Taxi: "Abbiamo incontrato prima la Regione e poi il Comune - spiega il segretario Rosario Gallucci - In entrambi i casi possiamo parlare di flop. L'Amministrazione comunale non vuole prendersi responsabilità, neanche per agevolarci sulla viabilità. Galleria Vittoria resterà chiusa ancora a lungo e abbiamo chiesto la possibilità di attraversare via Chiaia, ma ci è stato negato. Noi di Orsa siamo sempre stati accanto alla base della categoria e alla protesta e abbiamo preferito che a parlare con le istituzioni fossero delegazioni dei lavoratori piuttosto che rappresentanti sindacali". 

L'unica cosa ottenuta al termine dell'appuntamento con l'assessore Alessandra Clemente è l'impegno verbale a un'intercessione con il Governo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento