menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta (Foto Viviana Graniero)

La protesta (Foto Viviana Graniero)

Centinaia di manifestanti davanti al Comune: "No alla Ztl"

In Piazza Municipio slogan contro la Coppa America. La denuncia: "Muoiono esercizi commerciali, studi professionali e ristoratori, è un Napolicidio con provvedimenti calati dall'alto senza alcun dialogo"

Alcune centinaia di persone manifestano davanti la sede del Comune di Napoli contro la ztl promossa dall'amministrazione partenopea. I manifestanti, provvisti di megafoni e fischietti, scandiscono slogan contro la Coppa America, in programma nelle prossime settimane nel capoluogo partenopeo, e denunciano "la morte di esercizi commerciali, studi professionali e ristoratori" per quello che definiscono "un Napolicidio con provvedimenti calati dall'alto senza alcun dialogo".

Espongono croci di legno e striscioni: su uno di questi c'é scritto 'Maledetto il giorno che ti ho votato'. Un altro, invece, recita la scritta 'Tu vuo fa' l'americanò. Tra loro anche gli sfollati della Riviera di Chiaia: una loro rappresentante ha preso la parola esponendo i disagi cui sono sottoposti da un mese. A manifestare il loro malcontento ci sono anche i tassisti; mentre un legale ha annunciato una class action a tutela delle vittime delle buche stradali. A turno tutte le categorie interessate stanno prendendo la parola. un cordone di polizia sorveglia la rumorosa protesta che si sta svolgendo senza problemi per l'ordine pubblico. (Ansa)



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento