rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sant'anastasia

Sant'Anastasia, stazione fatiscente: il sindaco protesta sui binari

Contro il perdurare della chiusura della biglietteria e dei servizi igienici, Carmine Esposito occuperà i binari della Circumvesuviana impedendo il passaggio dei treni. La stazione serve anche il Santuario di Madonna dell'Arco

Il sindaco di Sant'Anastasia, Carmine Esposito, non ci sta più. E contro il perdurare della chiusura della biglietteria e dei servizi igienici della Circumvesuviana, ha annunciato che, insieme con gli esponenti di Giunta e Consiglio comunale, occuperà i binari impedendo il passaggio dei treni.

Secondo il primo cittadino, alcuni funzionari della Circumvesuviana gli avrebbero anche proposto di "affidare i locali al comune in comodato d'uso. Ed io - ha spiegato Esposito - affidandoli a mia volta a un'associazione, avrei potuto anche guadagnarci facendo pagare l'uso del bagno ai cittadini-viaggiatori. Cose da pazzi. Quanto alla vendita dei biglietti la Circumvesuviana sarebbe intenzionata a mettere un'obliteratrice".

"Ma la stazione di Sant'Anastasia – ha concluso amaramente il sindaco - è quella che serve anche il Santuario di Madonna dell'Arco, che attira ogni anno migliaia di visitatori. Non intendo riempire le casse comunali con i soldi della pipì dei fedeli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Anastasia, stazione fatiscente: il sindaco protesta sui binari

NapoliToday è in caricamento