Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca San Ferdinando / Via Santa Lucia

Gli artigiani di San Gregorio Armeno protestano a palazzo Santa Lucia

Una delegazione è sotto la sede della Regione Campania per chiedere un incontro e aiuti

Una delegazione di artigiani presepiali di via San Gregorio Armeno è in presidio davanti Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania. Da tempo gli artigiani di via San Gregorio Armeno, la "strada dei presepi" nel cuore del centro antico di Napoli, lamenta l'assenza di aiuti e le difficoltà derivanti da un anno di pandemia e dalla conseguente assenza di turisti. Gabriele Casillo, presidente dell'associazione "Le botteghe di San Gregorio Armeno", ha lanciato l'allarme.

 "Se continuerà così, molte botteghe saranno costrette a chiudere definitivamente, lasciando spazio ad altri tipi di attività ben distanti dall'antica arte presepiale, ponendo così fine alla tradizionale unicità di San Gregorio Armeno".

Marco Ferrigno dell'omonima bottega, sottolinea: "Quello dei presepi è un patrimonio da salvaguardare. Ci siamo rimboccati le maniche, ma da soli non ce la facciamo". Gli artigiani hanno chiesto e ottenuto la possibilità di incontrare l'assessore alle attività produttive della Regione Campania Antonio Marchiello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli artigiani di San Gregorio Armeno protestano a palazzo Santa Lucia

NapoliToday è in caricamento