Protesi difettose, il caso di un napoletano alla "Vita in Diretta": "Non riesco più a camminare"

Giacomo Mallardo lamenta molti problemi dopo l'operazione che avrebbe dovuto consentirgli di camminare meglio

Alla Vita in Diretta è stato presentato il caso di un imprenditore napoletano vittima di malasanità per il business delle protesi inadeguate.

"Un altra storia di malasanità, ancora più triste perché narra la beffa per quei pazienti che dal Sud vanno al Nord pensando di risolvere i loro problemi di salute, invece sono destinati a soffrire più di prima e come nel caso di un imprenditore napoletano quasi a non poter più camminare. Ci sono alcuni pazienti che hanno fatto viaggi da Napoli a Monza per essere operati e che oggi si sono accorti di avere protesi fasulle e di qualità scadente causa della difficoltà di deambulazione. Tra le tante storie conosciute e le tante altre che emergeranno, ce ne è una che lascia davvero sconcertati. È quella di Giacomo Mallardo, di anni 74, che non riesce più a camminare". Denuncia a NapoliToday Angelo Pisani, presidente di Noi Consumatori.

"Soffre tanto dopo l'operazione e l'innesto di protesi avvenuta proprio a Monza. In questa vicenda è doveroso far luce su tutte le responsabilità e soprattuto capire quante vittime innocenti stanno soffrendo ed oggi possono ancora esser salvate", spiega Pisani che segue legalmente l'imprenditore Mallardo.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento