menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Scavi di Pompei a luci rosse: giro di prostituzione, otto denunce

Nelle ultime due settimane i carabinieri hanno individuato clienti e squillo mentre consumavano rapporti sessuali in auto nei pressi della zona archeologica. L'accusa: atti osceni in luogo pubblico

Squillo e clienti nei pressi degli scavi archeologici di Pompei. I risultato: otto persone denunciate in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico.

Durante un servizio predisposto per contrastare la prostituzione, dal 23 aprile al 2 maggio, i carabinieri hanno infatti individuato clienti e prostitute che stavano avendo rapporti sessuali in automobile proprio nei pressi degli scavi.


Nel corso dei controlli sono state denunciate anche quattro persone responsabili di inosservanza a foglio di via obbligatorio dal comune di Pompei. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento