rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Pompei / Via Villa dei Misteri

Gli Scavi di Pompei a luci rosse: giro di prostituzione, otto denunce

Nelle ultime due settimane i carabinieri hanno individuato clienti e squillo mentre consumavano rapporti sessuali in auto nei pressi della zona archeologica. L'accusa: atti osceni in luogo pubblico

Squillo e clienti nei pressi degli scavi archeologici di Pompei. I risultato: otto persone denunciate in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico.

Durante un servizio predisposto per contrastare la prostituzione, dal 23 aprile al 2 maggio, i carabinieri hanno infatti individuato clienti e prostitute che stavano avendo rapporti sessuali in automobile proprio nei pressi degli scavi.


Nel corso dei controlli sono state denunciate anche quattro persone responsabili di inosservanza a foglio di via obbligatorio dal comune di Pompei. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Scavi di Pompei a luci rosse: giro di prostituzione, otto denunce

NapoliToday è in caricamento