menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sesso e droga al party nella “Chinatown” di Terzigno

Dovranno rispondere di spaccio di stupefacenti ed esercizio della prostituzione i sei cinesi arrestati questa notte dai carabinieri a Terzigno sorpresi mentre prendevano parte a un 'droga party'

Spaccio di stupefacenti ed esercizio della prostituzione: queste le accuse a cui dovranno rispondere sei cinesi arrestati a Terzigno. I sei sono stati sorpresi durante un "droga party" che era stato organizzato in quella parte del comune nota ormai come "Chinatown".

Il 'via-vai' di giovani da una casa di via Diaz aveva insospettito i militari dell'Arma che nella stessa zona, lo scorso 5 giugno avevano sequestrato una clinica clandestina: il quartiere, infatti, abitato prevalentemente da cittadini non in regola con la legge sull' immigrazione, era ancora sotto il monitoraggio delle forze dell'ordine.

Il blitz è scattato alle 4 del mattino: sfondata la porta, i militari si sono trovati nel bel mezzo di un 'droga party' al quale stavano prendendo parte 15 cinesi, tutti identificati e accusati di detenzione e spaccio di stupefacenti. Sei persone, 5 uomini e una donna, sono stati arrestati e chiusi rispettivamente nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli.

Nella casa i carabinieri hanno sorpreso alcuni dei denunciati mentre consumavano atti sessuali. Secondo gli inquirenti, è probabile che la casa sequestrata sia un luogo d'appuntamento gestito da Huang Meijin, una 35enne arrestata che dovrà rispondere anche di esercizio di casa di prostituzione. I militari hanno anche sequestrato 4.000 euro, alcuni preservativi e circa 30 grammi tra marijuana e ectasy. Sono in corso gli accertamenti tesi a verificare se i 15 cittadini cinesi sono in regola con la legge sull'immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento