Cardarelli, l'allarme: "In aumento l'afflusso di pazienti al pronto soccorso"

"Con l'approssimarsi del primo maggio la situazione, già molto complessa negli ultimi due weekend, potrebbe diventare estremamente seria"

"L'afflusso di pazienti al nostro pronto soccorso sta rapidamente aumentando e prevediamo che con l'approssimarsi del primo maggio la situazione, già molto complessa negli ultimi due week end, possa diventare estremamente seria. Per gestire l'emergenza e governare questi flussi straordinari, dalle 7.30 di questa mattina ho disposto presso la direzione generale l'insediamento della nostra Unità di Crisi".

Queste le parole del direttore generale dell'ospedale Cardarelli di Napoli, Ciro Verdoliva, che sottolinea "come ancora una volta non sia possibile imputare ad una sola causa il sovraffollamento degli ultimi giorni".

E ancora: "L'attivazione automatica dei protocolli definiti per le situazioni d'emergenza e la gestione della situazione grazie al lavoro dell'Unità di Crisi servirà a garantire la continuità assistenziale".

La direzione strategica, si apprende, ha intensificato intanto i contatti con tutte le altre Aziende Ospedaliere chiamate dalla Regione per indiviuare ulteriori disponibilità di posti letto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento