Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Progetto "Sportello Cittadino per Migranti"

Promosso da una partnership guidata dal comune in collaborazione con associazioni del territorio (Casba, Less Onlus e N:EA) e istituti di ricerca del CNR( IRAT, ISGI e ISSM)

Il Progetto "Sportello Cittadino per Migranti" promosso da una partnership guidata dal comune in collaborazione con associazioni del territorio (Casba, Less Onlus e N:EA) e istituti di ricerca del CNR( IRAT, ISGI e ISSM) è stato finanziato dal Fondo Europeo per l'Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013.

Il progetto ha inteso promuovere la conoscenza delle opportunità di carattere socio-assistenziale, di integrazione e di inclusione sociale disponibili sul territorio comunale a favore dei cittadini immigrati presenti e la sensibilizzazione della popolazione locale sul valore positivo delle migrazioni per la crescita civile e culturale della comunità cittadina, finalizzata alla promozione, presso la società ospitante, del sentimento e della cultura dell'accoglienza.

L’idea di fondo del progetto è che l’integrazione dei migranti nella nostra società è un processo dinamico e bilaterale, che investe non solo gli utenti ma anche gli operatori e la società civile in un’azione di reciproca conoscenza. L’attività di mediazione con i cittadini immigrati nella ricerca di soluzioni a fini abitativi, lavorativi, assistenziali, formativi, ricreativi è stata realizzata attraverso azioni di sostegno e supporto verso le comunità migranti e azioni di empowerment e di formazione rivolte agli operatori pubblici e privati attraverso formazione ad hoc, Laboratori e focus group. In particolare come attività rivolte ai migranti sono stati attivati due Sportelli presso la II e la IV municipalità ed è stata progettata e redatta una Guida multilingue ai servizi locali per poter facilitare l'integrazione dei cittadini provenienti da Paesi Terzi. In particolare la guida mirata ai servizi sociali e alle opportunità socio-assistenziali e di inclusione sociale dei cittadini immigrati (tradotta in ben sette lingue cinese, francese, inglese, russo, spagnolo, cingalese ed arabo) costituisce il risultato di un profondo ed ampio lavoro di ricognizione dei servizi presenti sul territorio di Napoli (in particolare nelle municipalità II e IV) . Il punto di partenza nella sua “costruzione” è stato quello rispondere ai bisogni e alle nuove domande scaturite dall’immigrazione dopo e oltre l’emergenza, con una visione lungimirante più di integrazione che di assistenza e con la speranza che possa costituire uno strumento operativo e versatile a disposizione degli operatori anche dopo la fine del Progetto.

La guida riporta luoghi di culto, centri informativi, risposte ai dubbi Legali (Ingresso, Permesso di soggiorno, Rinnovo del Permesso di soggiorno, Conversione del Permesso di soggiorno, Diritti del titolare di Permesso di soggiorno, Accordo di Integrazione, Ricongiungimento familiare, Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo) e tante altre informazioni. Ogni sezione è composta da una prima parte contenente informazioni ed istruzioni di carattere giuridico e pratico e da una seconda parte composta da indirizzi utili completi di numeri di telefono,indirizzi ed orari di ricevimento.
La guida è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Napoli. https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/22284.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto "Sportello Cittadino per Migranti"

NapoliToday è in caricamento