Ingrosso con prodotti scaduti: dopo Luca Abete arrivano i Nas

L'inviato di Striscia la Notizia aveva scoperto alimenti scaduti da anni e i carabinieri hanno sequestrato 120 chili di prodotti

Prodotti scaduti da mesi, alcuni addirittura da anni. È la scoperta fatta da Luca Abete in un ingrosso di Napoli. L'inviato della trasmissione Striscia la Notizia ha posto l'attenzione sulla qualità della merce presente all'interno del locale commerciale scatenando anche la reazione del responsabile che lo ha invitato più volte ad andare via specificando che non si sarebbe trattato di prodotti destinati alla vendita ma, vista la scadenza, di merci destinate a essere inventariate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una spiegazione che non ha convinto Abete (anche perchè filmati precedenti avevano evidenziato che i prodotti erano stati acquistati) che si è rivolto ai Nas per avere maggiori informazioni. I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni confermano l'impossibilità di vendere merce scaduta e si recano in seguito presso l'ingrosso segnalato. Il risultato? 
Oltre 120 chilogrammi di prodotti alimentari sequestrati e sanzioni per oltre 12mila euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento