menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage Castelvolturno, il pm chiede quattro ergastoli per Setola e soci

Nell'agguato del 18 settembre 2008 morirono sei cittadini africani e un italiano. Per l'accusa il movente è di stampo camorristico. Dibattimento alla I corte d'assise di Santa Maria Capua Vetere, il 21 aprile la sentenza

Ergastolo per Giuseppe Setola, Davide Granato, Alessandro Cirillo e Giovanni Letizia, 30 anni per Antonio Alluce. Questa la richiesta giunta ieri dal pm Cesare Sirignano al processo per strage di Castelvolturno dove il 18 settembre 2008 furono uccisi sei immigrati africani ed un cittadino italiano.

Ai cinque era contestato anche un altro delitto, in seguito alla sparatoria avvenuta un mese prima contro un altro gruppo di immigrati che furono solo feriti. Per Alluce è stata chiesta una pena meno grave proprio perché è accusato solo di quest'ultimo episodio. La sentenza è attesa per il 21 aprile.

"Questo processo - ha detto Sirignano - evidenzia non solo la strategia terrorista e stragista seguita e perseguita da Setola e dal suo gruppo, ma anche la contrapposizione tra queste comunità per il controllo del traffico di droga nel territorio di Castelvolturno, nel cui ambito e come vittime innocenti vengono sacrificati i soggetti di colore trucidati o feriti nei due episodi contestati agli imputati".


"Non è un caso - ha aggiunto il pm - che i delitti siano stati commessi nel territorio di Castelvolturno, terra da sempre mortificata, devastata e martoriata anche perché roccaforte del clan Bidognetti e rifugio, quando non residenza, di gran parte degli elementi di vertice del clan".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento