menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage del bus sull'A16, inizia il processo d'Appello

Tra gli imputati c'è l'ex Ad di Autostrade, Giovanni Castellucci, per il quale in settimana è arrivata anche la decisione della sospensione della buonuscita dall'azienda

È oggi il giorno in cui parte il processo d'Appello per la strage del bus precipitato dal viadotto di Acqualonga nel 2013, in cui persero la vita 40 pellegrini principalmente puteolani. Tra gli imputati c'è l'ex Ad di Autostrade, Giovanni Castellucci, per il quale in settimana è arrivata anche la decisione della sospensione della buonuscita dall'azienda.

La notizia su AvellinoToday.it

Il nome dell'ex ad spunta (anche se non indagato) nell'inchiesta bis sullo stato di salute di diversi viadotti italiani portata avanti dalla Procura di Avellino. Castellucci viene tirato in ballo quale "persona interessata" dal modo di agire dei legali di Autostrade che hanno lavorato sul dissequestro dei viadotti già citati: per il gip di Avellino l'istanza di dissequestro sarebbe stata redatta non "per la sicurezza" degli utenti, ma solo per tutelare "gli interessi" di Castellucci.

I sequestri preventivi, che hanno interessato le barriere di diversi viadotti dell'A16 Napoli-Canosa e dell'A14 Bologna-Taranto, sono stati effettuati perché Aspi avrebbe effettuato lavori di manutenzione con materiali scadenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento