menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Spike: "Chiediamo una pena esemplare per chi l’ha ucciso"

I Verdi in Tribunale: "È una persona violenta e potenzialmente pericolosa anche per gli essere umani visto che non ha mostrato alcuna sensibilità verso un essere vivente"

“Questa mattina eravamo al Tribunale di Napoli per partecipare all’udienza del processo contro chi ha ucciso Spike, condannandolo a una morte atroce visto che l’ha bruciato vivo, anche se, purtroppo, l’udienza è stata rinviata al 19 maggio”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e la portavoce regionale del Sole che ride, Benedetta Sciannimanica, che si aspettano “una pena esemplare per chi ha dimostrato di essere una persona violenta e potenzialmente pericolosa anche per gli essere umani visto che non ha mostrato alcuna sensibilità verso un essere vivente”.

“Ci complimentiamo con il Comune di Pozzuoli che, anche su richiesta del capogruppo dei Verdi, Paolo Tozzi, ha deciso di costituirsi parte civile e crediamo che la costituzione come parte civile debba essere la norma e non l’eccezione in casi del genere” ha concluso Borrelli sottolineando che “sarà una delle prime cose che chiederò al Garante degli animali della Regione Campania che stiamo istituendo grazie a una proposta di legge che era rimasta nei cassetti e che io ho recuperato, modificata e ripresentata per l’approvazione definitiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento