menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carla Caiazzo

Carla Caiazzo

Carla, al via il processo all'ex compagno: "Sarò in aula, devono vedere come mi ha ridotta"

La donna data alle fiamme vuole presenziare alla prima udienza nonostante le complesse condizioni di salute. "Lo faccio per mia figlia, e per le donne vittima di ogni genere di brutalità"

Potrebbe essere in aula, faccia a faccia con l'ex compagno. Il padre di sua figlia, certo, ma anche l'uomo che ha rischiato di ucciderla – quando era ancora incinta della bambina – dandole fuoco per gelosia.

Carla Caiazzo, la donna di Pozzuoli miracolosamente sopravvissuta al raptus di Paolo Pietropaolo, pare abbia deciso di non perdersi un'udienza del processo al suo ex compagno. L'ennesimo atto di coraggio di una donna che ha sorpreso tutti con la sua tenacia, fin dai primi istanti del dramma, quando si aggrappò alla vita e alla piccola che portava in grembo per sopravvivere.

Carla pochi giorni fa si è sottoposta ad un nuovo intervento chirurgico. È dalle sue condizioni che dipenderà la presenza o meno all'udienza di oggi. Si tratta del primo appuntamento del procedimento – sarà rito abbreviato – a carico di Pietropaolo. "Voglio essere in aula, farò di tutto per essere presente dinanzi ai giudici – ha spiegato nei giorni scorsi – perché devono sapere in che condizioni mi ha ridotto. Lo faccio per mia figlia, perché deve crescere libera da violenza e da ogni genere di condizionamento, ma anche per le donne vittima di ogni genere di brutalità".

IL PROCESSO – L'accusa proverà a dimostrare che Paolo Pietropaolo era lucido nel giorno dell'aggressione. La difesa il contrario. Probabilmente, una battaglia giudiziaria a colpi di perizie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Campi Flegrei, nuova lieve scossa in serata

  • Cronaca

    Stop ai vaccini per gli over 80: "Dosi scarse di Pfizer"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento