Cronaca

Maxiprocesso ai Pianese, condannata anche una donna capoclan

Nell'aula bunker del carcere di Poggioreale sono state condannate 45 persone, tra cui cinque donne. In totale combinate pene per 290 anni di reclusione, oltre che la confisca di numerosi beni

Carcere di Poggioreale

Ci sono anche cinque donne, tra cui un boss, tra le 45 persone condannate per associazione per delinquere di stampo mafioso nel processo per camorra svoltosi con rito abbreviato nell'aula bunker di Poggioreale.
In totale il gup di Napoli ha emesso sentenza di condanna per un totale di 290 anni di reclusione ai danni dei componenti del clan camorristico Pianese-D'Alterio di Qualiano. I reati contestati vanno dall'associazione a delinquere di stampo mafioso all'estorsione pluriaggravata, fino al traffico di stupefacenti.

Trentaquattro imputati sono stati riconosciuti colpevoli del reato previsto dall'articolo 416 bis. Altri quattordici sono stati condannati complessivamente per 31 estorsioni. Due le assoluzioni parziali, mentre un solo imputato è stato assolto del tutto. Con la sentenza è stata disposta la confisca di quattro società, due appartamenti e 85 tra auto e moto appartenenti al clan.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxiprocesso ai Pianese, condannata anche una donna capoclan

NapoliToday è in caricamento