rotate-mobile
Cronaca Caivano / Parco Verde

Processo Fortuna, il ginecologo dell'autopsia: “Mai visto nulla di simile”

In aula, per la quarta udienza al processo in cui sono imputati Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi, la testimonianza del medico che partecipò all'autopsia

Nell'aula 116 del Tribunale di Napoli è in corso la quarta udienza del processo a Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi per la morte di Fortuna Loffredo, la bambina lanciata dall'ottavo piano dell'edificio in cui viveva nel Parco Verde a Caivano.

Ha suscitato molte reazioni, in aula, la testimonianza di Giuseppe Saggese, il ginecologo che ha preso parte all'esame autoptico collegiale sul corpo della bambina.

Il medico ha confermato sulla piccola traumi cronici "che dopo decine di anni di lavoro ho riscontrato solo tre volte". Violenze, ripetute nel tempo e continue, che secondo l'accusa sarebbero correlate all'omicidio avvenuto il 24 giugno 2014.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Fortuna, il ginecologo dell'autopsia: “Mai visto nulla di simile”

NapoliToday è in caricamento