menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asya Bosco

Asya Bosco

Bimba morta per una diagnosi errata, pediatra e insegnante a processo

Asya Bosco, di Giugliano, ha perso la vita nel 2014. Malata di cancro, le era stata diagnosticata un'infiammazione

È iniziato il processo per la morte della piccola Asya Bosco, bimba di tre anni curata per un'infiammazione mentre era affetta da un cancro. Alla sbarra un pediatra e sua moglie, insegnante di musica che esercitava la professione medica.

La piccola, di Giugliano, venne curata in un centro pediatrico privato di Casal di Principe, di proprietà dell'uomo rinviato a giudizio. I due imputati, per cui gli avvocati hanno chiesto la scarcerazione, dovranno rispondere delle accuse di omicidio colposo, sostituzione di persona, esercizio abusivo della professione medica, violazione dei sigilli dello studio già sequestrato perché teatro di una precedente morte infantile sospetta.

Ieri si è tenuta l'udienza preliminare, mentre il dibattimento comincerà il prossimo 25 novembre: dopo due ore di camera il gup Daniele Grunieri ha deciso il rinvio a giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento